Laboratorio per adolescenti 2016

Laboratorio teatrale per adolescenti
ottobre 2016 > giugno 2017
ogni mercoledì dalle 17:00 alle 18:30

Perché fare teatro oggi?
Vi è la necessità nell’uomo di raccontare e raccontarsi ma anche quella di ascoltare e mettersi in relazione con se stessi e con il mondo!
Scegliere di fare teatro oggi significa staccarsi dal rumore e dalla velocità del nostro vivere quotidiano. Significa sperimentare creativamente con i propri strumenti espressivi che sono corpo, voce ed immaginazione. A noi basta poco: un quadrato magico e delle persone.
Il fine non deve essere necessariamente quello di diventare attori bensì quello di stimolare l’universo mentale e sfruttare al meglio le proprie capacità per poi applicarle nei diversi settori produttivi.

Per questi motivi i corsi sono aperti a tutti, a persone che hanno già avuto esperienze sia a chi vuole immergersi per la prima volta nel gioco del teatro.
Le attività previste sono: esercizi fisico-vocali, improvvisazioni e lavoro su frammenti di testi proposti dalla compagnia.
La compagnia d’accordo con i partecipanti valuterà, in base alle peculiarità del gruppo di lavoro costituito e al materiale scenico creato, se stabilire o meno una prova aperta al pubblico .

L’obiettivo di eventuale prova aperta sarà quello di aprire uno squarcio sul lavoro artigianale dell’attore, sulla “palestra” che precede la recitazione. La dimostrazione avrà dunque lo scopo di mettere in gioco il processo creativo concedendosi la possibilità di sbagliare: divertirsi senza subire la pressione del risultato finale.

**************************************************************************************

Carlo Gallo Diplomato alla Civica Accademia d’Arte Drammatica Nico Pepe di Udine, partecipa ad importanti Festival internazionali di teatro tra i quali Festival di Avignone OFF, il Mittelfest di Cividale, il Festival Podium di Mosca e il Festival Primavera dei Teatri. Da diversi anni recupera memorie orali per strade, porti, mercati e campagne, un patrimonio letterario unico che vive solo nel filo diretto che passa da bocca a bocca a orecchio a orecchio. Per il cinema ha lavorato con Mimmo Calopresti nel film Uno per Tutti ed è stato protagonista del cortometraggio Nessuna croce manca e del videoclip Zappo la terra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *